Interfacce

Aperte per tutte le reti più utilizzate. I rilevatori di presenza di STEINEL Professional sono progettati per agire "in team". Sono disponibili, a scelta, con interfacce COM1, COM2, DIM, DALI e KNX, oppure con sistemi Impulser, e possono essere collegati senza problemi come periferiche nelle reti degli edifici. La scelta dell'interfaccia corretta dipende dall'applicazione prevista. In linea di principio, con gli apparecchi Presence Control PRO possono essere attivate e controllate numerose funzioni: accensione e spegnimento automatico dell'illuminazione, ma anche degli impianti di riscaldamento, ventilazione e climatizzazione. La regolazione della luce in base alle necessità; in tal caso, attraverso valori preimpostati è possibile mantenere un livello di illuminazione costante nell'ambiente, in funzione della luce diurna. Sono inoltre possibili anche semplici funzioni di sorveglianza dell'ambiente.

COM1/COM1 AP

Allacciamento alla rete:
220 - 240 V, 50/60 Hz

Potenza:
Relè 230 V
max. 2000 W carico ohmico (cos φ = 1)
max. 1000 W carico ohmico-induttivo (cos φ = 0,5)
Corrente di picco all'accensione max. 800 A/200 μs

  • 30 x (1 x 18 W), 25 x (2 x 18 W)
  • 25 x (1 x 36 W), 15 x (2 x 36 W)
  • 20 x (1 x 58 W), 10 x (2 x 58 W)

Tenere presenti le correnti d'accensione dei singoli ballast elettronici!
In caso di valori alti di potenze allacciate, si deve installare a valle un relè o contattore.


Ritardo dello spegnimento:
30 sec. – 30 min., modalità a impulsi (circa 2 sec.), modalità IQ (adattamento automatico al profilo di utilizzo)

COM2

Allacciamento alla rete:
220 – 240 V, 50/60 Hz

Potenza:
Relè 230 V
max. 2000 W carico ohmico (cos φ = 1)
max. 1000 W carico ohmico-induttivo (cos φ = 0,5)
Corrente di picco all'accensione max. 800 A/200 μs

  • 30 x (1 x 18 W), 25 x (2 x 18 W)
  • 25 x (1 x 36 W), 15 x (2 x 36 W)
  • 20 x (1 x 58 W), 10 x (2 x 58 W)

Tenere presenti le correnti d'accensione dei singoli ballast elettronici!
In caso di valori alti di potenze allacciate, si deve installare a valle un relè o contattore.


Potenza contatto di commutazione 2:
Presenza
max. 230 W/230 V
max. 1 A (cos φ = 1) per HVAC (riscaldamento/ventilazione/climatizzazione)


Ritardo dello spegnimento contatto di commutazione 1:
30 sec. – 30 min., modalità a impulsi (circa 2 sec.), modalità IQ (adattamento automatico al profilo di utilizzo)


Ritardo dello spegnimento contatto di commutazione 2:Monitoraggio automatico ambiente
0 sec. – 10 min. ritardo di accensione, 1 min. – 2 ore tempo di accensione

DALI

Allacciamento alla rete:
220 – 240 V, 50/60 Hz

Ritardo dello spegnimento:
30 s – 30 min, modalità IQ (adattamento automaticoal profilo di utilizzo)

Uscita comando:
Uscita DALI 1: cavo di comando/Broadcast DALI a 2 poli
Uscita DALI 2: cavo di comando/Broadcast DALI a 2 poli
Ballast elettronici DALI controllabili: 12 ballast elettronici DALI per uscita

Luminosità di base:
0 sec – 30 min, 10 – 60 % tramite RC8
Regolazione della luce costante

DIM

Allacciamento alla rete:

220 - 240 V, 50/60Hz

Potenza:
Relè 230 V
max. 2000 W carico ohmico (cos φ = 1)
max. 1000 W carico ohmico-induttivo (cos φ = 0,5)
Corrente di picco all'accensione max. 800 A/200 μs

  • 30 x (1 x 18 W), 25 x (2 x 18 W)
  • 25 x (1 x 36 W), 15 x (2 x 36 W)
  • 20 x (1 x 58 W), 10 x (2 x 58 W)

Tenere presenti le correnti d'accensione dei singoli ballast elettronici!
In caso di valori alti di potenze allacciate, si deve installare a valle un relè o contattore.


Ritardo dello spegnimento:
30 s – 30 min, modalità IQ (adattamento automatico al profilo di utilizzo)


Uscita comando:
1 – 10 V, max. 50 ballast elettronici (max. 100 mA)


Luminosità di base:
0 sec – 30 min, 10 – 60 % tramite RC8
Regolazione della luce costante

KNX

Allacciamento alla rete:
30 V tramite tensione bus KNX

Impostazioni:
mediante software ETS, telecomando o bus

Canali illuminazione luce 1 – luce 4:
Accensione-spegnimento/dimmerizzazione, modalità accensione,
regolazione luce costante, tempo di accensione

Luminosità di base:
ON permanente, 1 – 255 min, 10 – 50 %, tutta la notte

Uscita HVAC:
in funzione della presenza

Ritardo di accensione:
Monitoraggio ambiente, 0 – 255 min
Tempo di accensione 1 – 255 min


Uscita tempo di accensione presenza:
1 – 255 sec o 1 – 255 min

Ulteriori uscite:
Livello di luminosità, protezione antisabotaggio